Raffaele Nugnes
Aviere Scelto, II Guerra Mondiale

Raffaele Nugnes nacque ad Aversa il 20 Gennaio del 1920 da Nicola e Annina Leone, nativa dell'avellinese, ed abitò con la famiglia in Corso Bersaglieri 22. Quasi ventenne, su suggerimento del padre, combattente nella I Guerra Mondiale, si arruolò nella Regia Aeronautica, ed al termine del corso tecnico di specializzazione per marconisti, col grado di "aviere scelto" fu inviato a Bologna nei primi mesi del 1940 presso il 36° Stormo da bombardamento terrestre del quale vedete lo stemma in alto a sinistra. Allo scoppio della guerra il suo reparto fu trasferito in Sicilia e Raffaele si trovò dislocato a Castelvetrano (Trapani) con il 109° gruppo BT, e il 23 luglio 1940 comunicò ai suoi il suo nuovo indirizzo. Fu assegnato sul Savoia-Marchetti SM79 "Sparviero" un bombardiere che fungeva anche da aerosilurante, un tipo di aereo che in seguito gli inglesi temeranno tanto da ribattezzarlo "il gobbo maledetto".
Da qui partì il 12 ottobre del 1940 per una missione di bombardamento sull' isola di Malta, all' epoca munitissima e strategica base navale britannica nel mediterraneo.
Al rientro dall' azione il velivolo fu ripetutamente colpito dai caccia inglesi e si incendiò al largo delle coste siciliane per poi precipitare nei dintorni di Pozzallo (Ragusa) causando la morte di tutto l' equipaggio.
Raffaele fu ritrovato tra i rami di un albero, morto per le ferite riportate nello schianto. Poche settimane dopo i genitori e le sorelle compirono il pietoso viaggio da Aversa in Sicilia per riportarne a casa le spoglie che ancora oggi riposano nel cimitero di Aversa.


Salvatore de Chiara

 
Fonti: Testo, foto e cartolina del Nugnes sono di Salvatore de Chiara - Le altre immagini sono riprese dal web -
Adattamento e grafica di Salvatore di Grazia - © 2011 www.aversalenostreradici.com