Giuseppe Truosolo

Ufficiale di fanteria, II Guerra Mondiale

Giuseppe Truosolo nacque ad Aversa il 27 Gennaio del 1913, secondo di tre figli: una sorella ed un fratello, che divenuto aviatore, caddè anch’esso in combattimento durante la seconda guerra mondiale. Visse la propria giovinezza presso la casa paterna nel quartiere Savignano, nel quale il padre gestiva una "cantina", come allora venivano chiamate le taverne o "bettole" dove si passava il tempo bevendo vino e giocando a carte.. Compiuti i ventuno anni, a metà degli anni ’30, fu chiamato a svolgere il servizio militare nell’Arma di Fanteria partecipando ai corsi allievi ufficiali di complemento, e una volta ritornato alla vita civile nel 1936 visse in spensieratezza occupandosi degli affari paterni, e molti lo ricordano come un giovane allegro e signorile. Quando nell’ottobre del 1940 l’Italia iniziò la campagna di invasione della Grecia, Truosolo fu mobilitato presso il distretto militare di Aversa ed in seguito assegnato come Sottotenente al 43° Reggimento Fanteria “Forlì” con il quale combatterà nell’inverno ’40-’41 sul fronte greco-albanese. Al termine della Campagna di Grecia il reparto di Truosolo verrà schierato in territorio ellenico come truppa di occupazione con compiti di presidio venendo stanziato nei dintorni di Atene.
A seguito dell’armistizio dell’8 settembre 1943 il Reggimento “Forlì”, così come molti reparti schierati in Grecia, si sbanda e verrà sciolto proprio nella capitale greca il 10 settembre. Truosolo tenterà allora di rientrare in Patria con alcuni compagni d’arme, ma morirà il 28 Settembre del 1943 in seguito ad un combattimento, non si sa se contro forze tedesche o contro combattenti partigiani greci. Attualmente è sepolto in un cimitero di guerra italiano in Grecia. La città di Aversa gli ha dedicato una strada nella zona riservata ai caduti di tutte le guerre, tra via Adige e via Canduglia, zona Borgo.


Salvatore de Chiara

 
Fonti: Testo e foto del Truosolo inviate da Salvatore de Chiara - Le altre immagini sono riprese dal web -
Adattamento e grafica di Salvatore di Grazia - © 2012 www.aversalenostreradici.com